.
Annunci online

 
tenax 
ossimori, palindromi e apocope
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  reset - caffè europa
Formiche!
gaynews
repubblica
il riformista
la voce
DS
corriere della sera
la Stampa
Il manifesto
la rivista dei libri
marco mancassola
matteo b. bianchi
Internazionale
La Gabella
L'indice
il compagno segreto
cultura gay
Il caffè letterario
ItalianiEuropei
il foglio
Christian Rocca
River
LeftWing
CafèBabel
bookmark
NENS
Gianni Cuperlo
tunnel
DS castelnovo di sotto
DS Reggio Emilia
ulivo
ulibo
fondazione basso
lapiazzarossa
astrofabio
redirish
Volenterosi
adele parrillo
Liff
Latte Scarlatto
EmiliaNet
IlSole24Ore
ThePolitico
Crixtian
arciJoe
discarica
LENZ
eleanorerigby
gugol-meps
Bolle da Orbi
DeCiDeRe
Luca Sofri
Adam Smith Society
LibMagazine
NovaMagazine
culture metropolitane
Professione Cittadino
Angelo Pezzana
Fondazione Sandro Penna
Monocle
Informazione Corretta
Camere con Vista
  cerca

 
Pensieri rubati.

"Il piacere è ben lungi dall'essere una guida critica infallibile: è però la meno ingannevole" (W.H. Austen)

"Non c'è niente che ci faccia più soffrire di un desiderio esaudito" (Santa Teresa d'Avila)


 

Diario |
 
Diario
1visite.

6 agosto 2007

sei agosto - cosa può essere

non mi piace fare post commemorativi. quando li faccio, è perchè proprio non posso farne a meno. e poi ci sono date che - forse perchè sono la ricorrenza di avvenimenti che sono accaduti fuori dall'europa, sempre al centro dei nostri pensieri, sempre chiusi su noi stessi,  e in questo sì vecchi sorpresi a guardarci l'ombelico - è importante, doveroso, ricordare.
sono date che pongono ancora interrogativi inquietanti e inevitabilmente senza risposta.
è stato giusto? è stato inevitabile? l'unico modo di concludere una guerra?
(ma sono sempre più convinto, con hillman, che la guerra è finita solo quando è finita quella dentro di noi, se mai tutto questo è compatibile con la vita).
e poi: ci sono domande che mettono in discussione l'idea base della modernità, quella di progresso.
ecco. oggi è il sessantaduesimo anniversario della tragedia di Hiroshima, l'unica cosa che merita un iniziale maiuscola.
mi piace ricordarlo con le splendide immagini di un grande fotografo, shomei tomatsu, la cui bellissima antologica era fino a qualche giorno fa visibile alla galleria civica modenese.
agosto. ecco anche cosa può essere un mese come questo. una sospensione del tempo, cosa può nascondere?




permalink | inviato da tenax il 6/8/2007 alle 8:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
luglio        settembre